In questo mondo sempre più piccolo…

 

 

...capita di trovare consonanze e concordanze che fanno riflettere.

All’inizio di marzo 2012 Milano ha ospitato conferenze e seminari di

Bert Hellinger & Sophie, sua moglie

L’argomento era principalmente incentrato su malattia e guarigione, e alcune parole mi hanno particolarmente colpito:

“Spesso la malattia sta al posto di una persona
che non ha più posto nel nostro cuore”

“A seconda del rapporto che uno ha con sua madre, è più o meno sano.
La malattia ha il volto di nostra madre”

Ecco, mi sono detta: ciascuno sperimentando per proprio conto questi due ricercatori, Grau e Hellinger, quasi coetanei, hanno additato la via. Entrambi hanno ascoltato le voci dell’intero secolo passato, percorso le strade e gli studi dell’antropologia, della filosofia, della psicologia, e il loro punto d’arrivo è lo stesso: la madre, colei che ci ha fatto… Ci ha fatto e poi ci ha espulso dal Paradiso, ci ha “abbandonato”, è stata il primo dolore. Il dolore che non passa, che arriva a farsi malattia. Fin che non riconosciamo il volto di nostra madre in noi, non c’è speranza di “guarire”. “Onora il padre e la madre…”. Grazie a Grau il percorso è chiaro: Anateoresi! Rivivi in tua madre! Riviviti in lei!

 

(Mi piace anche osservare, mentre scrivo, che oggi è l’8 marzo. Siano benedette tutte le mamme!)

© 2023 by Grace Homecare. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now