La lunga consuetudine di Joaquín Grau con la sofferenza di chi si rivolgeva a lui per risolvere la propria sofferenza, lo portò alla certezza che tutti noi ci giochiamo la vita… prima di nascere. E molte, moltissime pagine di Grau sono state dedicate a questo importante momento della nostra vita. Qui ne puoi trovare alcune.

Ma soprattutto la preoccupazione, e insieme il sogno, di Grau era di poter offrire un’efficace prevenzione dei guasti che può comportare una cattiva gestazione. Puoi leggere, ad esempio, il “Manifesto Anateoretico” nel suo libro “Tu e il tuo specchio”, oltreché molte pagine nel “Trattato”.

Per questo Grau propose ai suoi alunni un complemento di formazione, un Corso Prenatale, per affrontare serenamente la gravidanza: corso rivolto alle madri – senza escludere i padri – che vogliano prepararsi alla gravidanza o che già siano incinte e desiderino affrontare i mesi di gestazione e il parto con la massima gioia e serenità.

Una caratteristica essenziale di tale corso è che sì, è rivolto alla madre, ma partendo dal bambino, prendendo in considerazione la vita fetale del bambino affinché la madre svolga al meglio il proprio compito. In tal modo la simbiosi madre-bambino, lungi dal produrre danni, diviene espansione affettuosa, conoscenza reciproca già prima del “lieto evento”. Pensa, mamma: collegarti col tuo piccino senza ecografia, vederlo e sentirlo e sentire che reagisce al tocco della tua mano, alla musica della tua voce… Così il parto sarà un’azione comune, lo farete assieme, capendovi e aiutandovi. E godendo, godendo insieme!

In Italia vari operatori possono seguire le donne che desiderano fare il Corso di preparazione al parto secondo il metodo di Grau;  vi sono inoltre monitores (istruttori) che possono impartire la formazione anateoretica prenatale a medici ed ostetriche, a doulas e a chiunque abbia a che fare con la maternità.

Personalmente preferisco effettuare tali corsi (che si svolgono con lo stesso programma del Centro di Madrid, cioè secondo la formulazione di J. Grau) assieme al collega Stefano Locatelli,( non solo per la sua ottima formazione anateoretica ma per la sua esperienza di vita come padre (anche di un’ostetrica, guarda caso!) e zio e nonno… I futuri padri si sentiranno particolarmente ben accolti!

anateoresi.it

© 2023 by Grace Homecare. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now